page contents
lunedì , 11 dicembre 2017
Home / Eventi / A Matera il Presepe vivente più grande del mondo

A Matera il Presepe vivente più grande del mondo

Ritorna attesissimo l’appuntamento in cui i Sassi di Matera si trasformano nella Galilea di duemila anni fa.

Questa straordinaria location è stata spesso scelta da grandi registi per l’ambientazione dei  lungometraggi ispirati alla vita di Gesù come “Il Vangelo Secondo Matteo” di Pierpaolo Pasolini, “The Passion” di Mel Gibson, e biblici come il remake di “Ben- Hur” di William Wyler, la città millenaria scavata nella roccia si presta come set naturale per le scene del Presepe Vivente.

Anche quest’anno, nei rioni Sassi di Matera – città Capitale europea della Cultura per il 2019 – si rinnova l’appuntamento con il Presepe vivente più grande del mondo.

Il battesimo all’evento, realizzato con la collaborazione di diverse associazioni e istituzioni,è stato dato il 17 dicembre, poi la rappresentazione si ripete il 18, il 23, il 26 e il 30 dicembre e nei giorni intorno all’Epifania, per chiudere il 7 gennaio.

Sono circa 450 i figuranti impegnati ad interpretare e dare vita alle scene della Gerusalemme antica e della Natività di Gesù : l’Annunciazione, il Mercato, il Sinedrio, la Corte di Erode, l’Accampamento Romano, la Domus Romana con il Rito del Matrimonio, i Pastori e Contadini ed infine la Natività con i Re Magi).

Tra i figuranti numerosi migranti di altre nazionalità coordinati dai volontari delle associazioni locali. Alcuni costumi di scena, messi a disposizione dalla Cooperativa ‘Made in Carcere’ fondata da Luciana Delle Donne, sono realizzati dalle detenute del carcere di Lecce.

Sarà lo straordinario scenario dei Sassi ad ospitare il percorso, in cui saranno presenti gli allestimenti e la scenografie che rievocheranno i grandi Kolossal cinematografici, per dar vita a uno spettacolo teatrale itinerante lungo i vicinati dell’antico rione di Matera. Attori professionisti, comparse, scuole di Recitazione di Rionero in Vulture, Avigliano e Bari renderanno ancora più realistiche le scene della Gerusalemme antica. La rievocazione della Galilea di 2000 anni fa, sarà garantita dalla presenza del Gruppo Storico Romano. Il presepe sarà a pagamento sotto forma di visita guidata.

presepe_matera

Il percorso sacro parte dal sagrato della Chiesa di Santa Maria dell’Idris e si snoda per tre km lungo il Sasso Caveoso, la città sotterranea, tra grotte scavate nel masso tufaceo e chiese rupestri, abbellite da illuminazioni architettoniche con giochi di colore e luci, ambientazioni sonore, rappresentazioni di musica classica e pastorale lucana, che creano l’atmosfera della sacralità del periodo. Il viaggio termina con il presepe francescano, uno spettacolo ‘son et lumiere’ con le statue del presepe e il tema della Stella Cometa, esaltata da un mirabile intervento di illuminazione delle Grotte, visibile dal Piazzale Madonna delle Vergini.

Durante il percorso viene offerta ai visitatori una degustazione di prodotti a km zero”.

I presepe Laudato Sii seguirà i seguenti orari:
• Apertura ore 14:00
• Chiusura ore 20:00

Si potranno effettuare diversi Tour:
• Piazza del Sedile;
• Piazza Pascoli;
• Piazza Duomo.

Il prezzo del biglietto è di € 8,00 a persona.

Per info e prenotazione contattate i numeri:
0835/339401
388/1935238
Oppure invia una email: info@presepematera.it

About Maria

Maria
Mi chiamo Maria Galante e sono un'appassionata di cucina, ma ancor di più una innamorata di questa regione..."La Basilicata", che cerco di raccontare attraverso le tradizioni culinarie, la sua storia culturale e la sua gente, calda ed ospitale. Non sono Lucana di nascita ma questa terra ed il suo popolo mi hanno conquistato sin dal primo giorno in cui ci siamo incontrati ! Un grazie a quanti, passando da questo blog, vorranno lasciare un saluto !

Potrebbe interessarti anche :

capodanno_rai

L’Anno Che Verrà la diretta da Potenza con tantissimi ospiti per brindare al 2017

l tradizionale appuntamento televisivo L’Anno che verrà , trasmesso dalla Rai che ogni anno ci traghetta dalla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*