page contents
domenica , 21 ottobre 2018

Articoli Recenti

La picciddata lucana – (o scarcèdda)

La Picciddata è’ un pane, sia salato che dolce, tipico della tradizione pasquale fatto con le uova sode, diffuso con tutte le sue varianti in Sicilia, Calabria, parte della Puglia e della nostra Basilicata, così come della Campania. A Matera questo dolce viene chiamato “pannaredda“, in Puglia si chiama “scarcella” …

Leggi Tutto

Escursione tra i pini loricati del Parco Nazionale del Pollino

Un intreccio tra uomo e natura. Il Parco Nazionale Del Pollino è la più grande area protetta di nuova istituzione in Italia. Tra le vette del Dolcedorme e di Cozzo del Pellegrino e gli orizzonti che si disegnano sulle acque del Tirreno e dello Jonio, lungo il massiccio montuoso calabro-lucano …

Leggi Tutto

Strascinati con salsiccia e ricotta

In un’economia povera come è stata quella lucana, fondamentale importanza ha sempre avuto il “primo piatto”, di solito realizzato con pasta fatta in casa e unita a legumi o verdure…… Fino alla metà del 700 non risulta esservi in Basilicata una produzione per la vendita. La pasta veniva lavorata in casa …

Leggi Tutto

CRACO, IL PAESE FANTASMA

Un set cinematografico, la vecchia stampa di un libro di storia, un quadro surreale. E, soprattutto, un enorme viaggio della fantasia. Perché a Craco (MT) non puoi fare altro che immaginare, pensare, cercare. Il tempo è sospeso, nel silenzio della pietra e nell’odore schietto dell’aria. Sotto il cielo Craco è …

Leggi Tutto

La città di Potenza

La città di Potenza, capoluogo della Basilicata, si trova ai piedi del monte Toppa Romito. Di origini assai remote, Potenza fu un’importante colonia romana (e infatti anche il nome dato alla città deriva da “potentia” che significa la potente) che dopo la caduta dell’impero fu conquistata da vari popoli. Una …

Leggi Tutto

Baccalà con i peperoni cruschi

Piatto tipico di un paese di montagna della Basilicata, Avigliano. In passato, l’unico pesce che queste comunità montane riuscivano a reperire e conservare per lungo tempo sotto sale era il baccalà. A questo si è unito la bontà di un prodotto tipico che è il peperone crusco. Si tratta di …

Leggi Tutto

Castelsaraceno: Festa della N’denna

Il rito arboreo della ‘Ndenna si svolge nel mese di Giugno a Castelsaraceno (PZ), il paese incastonato tra i due parchi nazionali della Basilicata: il Parco Nazionale del Pollino e il Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val D’Agri Lagonegrese. La Festa della Ndenna coniuga il rito arboreo tradizione propria di alcuni …

Leggi Tutto

Ho Scoperto la Basilicata

Un documentario girato nel 2010 da Giovanni Lancellotti che mostra le tradizioni di alcuni paesi della Basilicata. E’ articolato in dodici mesi, un calendario lucano fatto da 12 clip video, da Gennaio a Dicembre. Gennaio – I FUOC D SANT’ANTUON – Trivigno (Pz)  0:00:50 Febbraio – LE MASCHERE DI TRICARICO …

Leggi Tutto

Matrimonio in Basilicata: “Tradizioni e Superstizioni”

Ancora oggi i Matrimoni in Basilicata continuano ad essere  giornate con  ritmi incalzanti che coinvolgono sposi, amici e parenti. Momenti di piacevole felicità, tra ricchi buffet e menù interminabili, naturalmente accompagnati da band musicali per serenate e balli di gruppo. Scoprire come si usava una volta e come questi si siano tramandati e …

Leggi Tutto

La magia del Sambuco a Chiaromonte

Considerata per secoli una pianta dalle origini fatate, nella località lucana viene da sempre utilizzata anche per produrre un ottimo liquore. Si tratta di un liquore ottenuto per infusione. Si presenta con un colore ambrato, dal gusto dolce, tipico liquore da fine pasto. Gli ingredienti per la sua preparazione sono: …

Leggi Tutto

La Basilicata...esiste !


Il blog "Sapori Lucani"nasce dall'amore profondo per questa terra straordinaria.
Un viaggio emozionante attraverso le strade dei sapori e dei profumi che legano l’enogastronomia ai suggestivi paesaggi di una terra antica, intrisa di tradizioni secolari che si basano sulla natura del suo territorio dal quale traggono linfa vitale.
Per decine d’anni la Basilicata ha vissuto, se non esclusa, ai margini delle direttrici turistiche dell’enogastronomia, imbottita di cultura assistenziale, che ha soffocato lo sviluppo dell’artigianato e della piccola impresa agro alimentare.
Una regione piena di risorse naturali, abbandonata alla piccola iniziativa privata che nonostante tutto ha resistito, impavida, preservando così le chicche gastronomiche che oggi fanno della Lucania la custode gelosa di prodotti di nicchia, dove la cucina si fonde con il territorio e la tradizione.
Ai nostri lettori chiediamo di partecipare e rendere questo blog un luogo di incontro, segnalando e proponendo ricette, eventi e notizie riguardanti il territorio.

No recipes found.

Articoli recenti