page contents
Home / Ricette / Primi Piatti / Risotto agli asparagi

Risotto agli asparagi

Gli asparagi, con il loro gusto deciso, possono essere utilizzati in molte ricette, sia nella preparazione dei primi o nei gustosi secondi oppure per sfiziosi contorni; sono molto preziosi per la nostra salute, perché hanno pochissime calorie, sono ricchi di potassio, aiutano i reni nel loro funzionamento e sono ottimi alleati di cuore e muscoli. Insomma, un buon motivo per inserirli nella nostra dieta, sopratutto in primavera, classico periodo di rinnovi dietetici per rimettersi in forma dopo lo stress invernale.
Ma torniamo alla ricetta, di seguito gli ingredienti e come fare per preparare un ottimo risotto, saporito ideale in ogni occasione.

Risotto agli asparagi

Tempo totale: 30 minuti

Porzione: Facile

Porzione: 4

Calorie per porzione: 450

Risotto agli asparagi

Ingredienti

• 320g di riso carnaroli

• 500ml di brodo vegetale (di seguito la ricetta)

• 300g di asparagi (ideali quelli selvatici)

• 1 cipolla piccola

• 20g di burro

• 5 cucchiai di olio extravergine d'oliva

• un bicchiere di vino bianco secco

• sale e pepe q.b.

• prezzemolo q.b.

• Parmigiano reggiano grattugiato q.b.

Per il brodo vegetale:

• 1 carota

• 1 cipolla

• 1 costa di sedano

• 1 patata

• 10 asparagi

• sale q.b.

• 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva

Istruzioni

    Preparazione: innanzitutto preparate il brodo mettendo tutte le verdure, pulite e mondate, in una capiente pentola con il litro d'acqua fredda; mettete il sale, l'olio e portate ad ebollizione. Lasciate bollire finché l'acqua iniziale non diventi la metà; filtrate il brodo dalle verdure e mettete da parte gli asparagi, per decorare il piatto prima di servire.

    Ora passiamo al risotto: tagliate a piccoli pezzi gli asparagi; tagliate molto finemente la cipolla, versatela in una pentola o padella capiente con l'olio, lasciatela imbiondire leggermente ed unite gli asparagi tagliati a pezzetti, un po' di sale e lasciate cuocere per un paio di minuti, a fuoco medio, rigirando con un cucchiaio di legno.

    Aggiungete il riso, lasciatelo tostare per qualche minuto, girando sempre con il cucchiaio di legno; bagnate con il vino bianco, versandolo lentamente lungo i bordi della pentola, per non raffreddare il condimento che rallenterebbe la cottura del riso.

    Lasciate sfumare, alzando leggermente la fiamma.

    Quando il vino sarà assorbito, aggiungete, ad uno ad uno, mestoli di brodo vegetale, avendo cura di fare assorbire il primo prima di aggiungere l'altro; continuate per circa 15 minuti, finché il riso sarà cotto al punto giusto.

    Appena la cottura sarà ultimata, a fuoco spento, aggiungete il burro, una spolverata di prezzemolo tritato, due abbondanti cucchiai di parmigiano reggiano, un pizzico di pepe e fate mantecare il tutto.

    Lasciate riposare per circa cinque minuti e servite, decorando i piatti con le punte di asparagi che avete messo da parte.

    Se volete ridurre le calorie e rendere il piatto più leggero basta eliminare il burro e ridurre al minimo il parmigiano reggiano.

    Buon appetito e fateci sapere se vi è piaciuto o se avete qualche vostro segreto per renderlo ancora più appetitoso.

About Maria

Maria
Mi chiamo Maria Galante e sono un'appassionata di cucina, ma ancor di più una innamorata di questa regione..."La Basilicata", che cerco di raccontare attraverso le tradizioni culinarie, la sua storia culturale e la sua gente, calda ed ospitale. Non sono Lucana di nascita ma questa terra ed il suo popolo mi hanno conquistato sin dal primo giorno in cui ci siamo incontrati ! Un grazie a quanti, passando da questo blog, vorranno lasciare un saluto !

Potrebbe interessarti anche :

spaghetti-alle-vongole-saporilucani

Spaghetti alle vongole

Spaghetti alle vongole…pochi ingredienti che portano in tavola tutto il sapore del mare. La Basilicata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*