page contents
venerdì , 17 novembre 2017
Home / Ricette / Tortiera di Agnello al Forno con Patate

Tortiera di Agnello al Forno con Patate

In Basilicata uno dei piatti tipici della domenica e dei di giorni festa è l’agnello al forno con le patate.

Gli allevamenti di animali caratterizzano molto la tradizione culinaria lucana, infatti sia i formaggi che la carne sono molto consumati in tutte le stagioni dell’anno e una delle carni più utilizzate è sicuramente quella d’agnello, data la grande tradizione di allevamenti di ovini fin dall’antichità

Lo si cucina sia nella maniera classica, arrosto al forno con le patate, sia in umido con i funghi cardoncelli e con le verdure, ad esempio patate e cipolle. Con le sue interiora viene preparato un grande classico della tradizione, le gnummareddi. Si utilizzano solitamente il fegato e il polmone dell’agnello con cui si formano degli involtini legandoli con lo stesso budello dell’animale, insaporendoli con finocchio selvatico, prezzemolo e pepe. Dopo essere stati preparati vengono cotti alla griglia, aromatizzati con rami di alloro o ulivo, dando alla carne un profumo particolare.

Oggi vi proponiamo la ricetta classica dell’agnello al forno con le patate, ricetta semplice ma gustosa.

Tortiera di Agnello al Forno con Patate

Porzione: 4

Tortiera di Agnello al Forno con Patate

Ingredienti

un chilo circa di Agnello a pezzi piccoli

un chilo circa di Patate

uno o due Spicchi di Aglio

uno o due rametti di Prezzemolo

due o tre rametti di Rosmarino fresco

quattro o cinque cucchiai di Olio EVO

Strutto per ungere la Teglia

quanto basta di Pepe Nero e Sale

Istruzioni

    Per questa ricetta preferisco il quarto anteriore dell'agnello, anzi, l'ideale sarebbe la costatina bassa, quella con la ventresca. I pezzi devono essere piuttosto piccoli. In base alla parte usata va regolata la quantità totale, cambiando la proporzione tra carne e ossi, se si usa la parte del cosciotto può bastarne anche un chilo o poco più per 4 persone.

    Sciacquare l'agnello e metterlo ad asciugare in un colapasta.

    Pulire le Patate, tagliarle a spicchi e metterle con acqua perché non anneriscano.

    Intanto preparare in una tazza il mix di Olio, Aglio grattugiato, Prezzemolo tritato, sale e pepe appena macinato, con questo ungere i pezzi di carne e adagiarli sul fondo della teglia, che avrete precedentemente unto con strutto (metodo classico), con lo stesso intingolo irrorare le patate poste in una coppa, condirle ben bene, rimestandole e disporle nella teglia a coprire completamente la carne, ancora sopra poggiare il rosmarino (legato con un filo se secco, perché non perda gli aghetti).

    Porre la teglia in forno caldo a 200°C, al primo livello dal basso.

    Assolutamente non aprire il forno prima di una oretta, altrimenti si bloccherebbe la cottura delle patate.

    Passato questo tempo, quando le patate cominceranno ad imbiondirsi, aiutandosi con una pinza, passare la carne al di sopra delle patate, attenzione a non usare la forchetta perchè romperebbe la carne ormai cotta.

    Passare la teglia nella posizione centrale del forno e lasciare ancora una mezz'oretta per rosolare il tutto, rigirando solo la carne.

    Per gustare al meglio questo piatto, suggerisco un bel vino rosso aglianico DOC.

 

 

About Maria

Maria
Mi chiamo Maria Galante e sono un'appassionata di cucina, ma ancor di più una innamorata di questa regione..."La Basilicata", che cerco di raccontare attraverso le tradizioni culinarie, la sua storia culturale e la sua gente, calda ed ospitale. Non sono Lucana di nascita ma questa terra ed il suo popolo mi hanno conquistato sin dal primo giorno in cui ci siamo incontrati ! Un grazie a quanti, passando da questo blog, vorranno lasciare un saluto !

Potrebbe interessarti anche :

pizzaiola-saporilucani

Carne alla pizzaiola

Care amiche e cari amici del blog, oggi voglio proporvi un piatto facilissimo da preparare, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*